Gentili clienti, vi informiamo che saremo in ferie dall'8 al 26 Agosto.
Gli ordini verranno accettati fino al 29/07 e saranno evasi compatibilmente con i tempi necessari alla lavorazione degli articoli richiesti, consultabili in ogni scheda prodotto.
Ordini con tempi di lavorazione più lunghi, inseriti in prossimità della chiusura, saranno lavorati con priorità alla riapertura.
Buone vacanze a tutti!

Tenda da sole a caduta su misura con telo Tempotest modello 5000 con braccetti

Disponiblità Immediata Spedito in 5 giorni lavorativi

EUR 137,90 per pz
Vista Rapida:

Tenda da sole a caduta su misura con telo Tempotest modello 5000 con braccetti

Tenda da sole a caduta, modello  5000 , sistema di fissaggio su ringhiera o muretto tramite gli appositi  braccetti   con lunghezza 50 cm forniti in dotazione.

La tenda non è dotata di cassonetto di protezione.

Sul rullo viene avvolto il telo della tenda, mediante molla di richiamo o argano.
E' possibile selezionare la manovra a motore.

Le tende prevedono un terminale nella parte inferiore, che funge da zavorra, oltre che da blocco della tenda, quando è srotolata.

E' possibile fissare la tenda a parete oppure a soffitto.

Il tessuto più adoperato è garantito dalla qualità del marchio Tempotest Parà .

Disponiamo inoltre tessuti Soltis  ed impermeabili inPVC.

La tenda viene spedita comprensiva di due occhioli per terminale e due braccetti da fissare sulla ringhiera o sul muretto.

La scelta di una tenda da sole è caratterizzata, oltre che dall'aspetto estetico, soprattutto dalla struttura e dall'impiego per cui si intende utilizzarla.

Esistono diverse tipologie di tende da sole; le principali e più diffuse sono le tende a caduta  con e senza guide laterali, le tende a bracci e le tende Cristal.

Per la scelta del giusto modello di tenda da sole, occorre valutare come prima cosa le dimensioni della superficie dove si intende ancorarla, e verificare che sia stabile e idonea a sorreggere, non tanto il peso della tenda riavvolta, ma il peso che svilupperà la stessa quando sarà aperta ed esposta al vento.

Le superfici di installazione adatte sono le pareti in cemento o calcestruzzo, tufo e strutture in legno di dimensioni idonee ai supporti che sorreggeranno la struttura. Qualora le pareti siano realizzate con foratini (mattoni leggeri vuoti internamente), sarà necessario adottare alcuni accorgimenti sul tipo di viti da adottare, ad esempio tasselli chimici o barre filettate passanti con controstaffa, al fine di evitare che le vibrazioni del vento facciano spaccare il mattone nei pressi delle viti, con conseguente caduta della tenda.

Le tende vengono spedite pronte all'utilizzo comprensive di staffe di fissaggio ed il telo sarà già montato alla struttura della tenda. In caso di scelta di kit di manovra a motore, i finecorsa del motore saranno già regolati ed in fase d'installazione si potranno regolare ulteriormente

Veniamo ora ai dettagli dei vari modelli:

- Tende a caduta  

Le tenda a caduta sono identificate dalle sigle 3000 - 5000 e 7000.
Sono un'ottima ed economica soluzione per schermare balconi e finestre; sono composte da un rullo superiore che resterà a vista per sprovvisti di cassonetto e situato all'interno del cassonetto nei modelli cassonati.

Sul rullo viene avvolto il telo della tenda, mediante molla di richiamo o argano.Le tende possono essere motorizzate con motore normale, radiocomandato oppure con manovra di soccorso.

Le tende prevedono un terminale nella parte inferiore, che funge da zavorra, oltre che da blocco della tenda, quando è srotolata, su appositi ganci o braccetti (in riferimento al modello di tenda scelta) .

Al terminale è possibile inoltre aggiungere una mantovana o volant, che consiste in una fascia realizzata dello stesso colore del telo principale, che conferisce alla tenda un ulteriore effetto schermate, in quanto essendo a caduta libera (la parte sottostante della mantovana o volant non è bloccato, viene bloccata unicamente la parte superiore all'interno del terminale) protegge dal sole anche nelle ore pomeridiane, quando il sole è più basso, prossimo al tramonto.

Immagine tenda 3000 montata con ancoraggio a soffitto

Immagine tenda 5000 montata con ancoraggio a soffitto

Note .
Il modello 3000 non viene fornito con la mantovana.
Questo modello di tenda prevede fissaggio a pavimento tramite appositi ganci, all'interno degli stessi saranno inseriti gli occhioli situati sulla parte bassa del terminale della tenda.
Questo modello di tenda può essere comunque adoperato con fissaggio su braccetti ma sarà necessario acquistare i braccetti da fissare alla ringhiera.

Il modello 3000 è disponibile nelle varianti senza cassonetto, con cassonetto e guidata con filoguida laterale o guide.

I modelli 5000 (senza cassonetto) e 7000 (con cassonetto) vengono forniti con la mantovana ed il sistema di fissaggio sarà sui braccetti tramite gli appositi occhioli situati nel terminale della tenda.
Questi due modelli di tenda si potranno ugualmente bloccare a pavimento acquistando gli appositi ganci.
La tenda si potrà fissare all'inizio del braccetto situato sulla ringhiera e all'estremità del braccetto.

Di seguito i link delle pagine d'acquisto:

- Tenda da sole a caduta Tempotest 3000
- Tenda da sole a caduta Tempotest 3000 guidata
- Tenda da sole a caduta Tempotest 3000 con cavetto guida in acciaio
- Tenda da sole a caduta Tempotest 5000 con braccetti

 Di seguito il link della pagina d'acquisto:

- Tenda da sole a caduta Tempotest 3000 con cavetti guida (con cassoneto)
- Tenda da sole a caduta Tempotest 7000 (con cassonetto e braccetti)

Tenda montata con attacco a parete quando non è possibile ancorarla a soffitto:

Immagine supporto cassonetto Parete/Soffitto


- Tende a bracci

Le tende a bracci sono identificate dalla sigla 8000.

I modelli 8000, in riferimento al modello scelto sono disponibili con e senza cassonetto.
Le tende possono essere manovrate con argano, con motore, con motore ed argano e con motore radiocomandato.
Alla struttura sono ancorati i bracci dotati di una molla che sporgono verso l'esterno durante lo srotolamento del telo, facendo si che il telo sia sospeso e non necessiti di ancoraggio.

Questo modello di tenda è idoneo per attività commerciali ed appartamenti al piano tera, perchè la tenda è sospesa e non costituisce ostacolo al passaggio ed inoltre è indicato qualora non si voglia forare il corrimano della ringhiera, oppure quanto non è possibile predisporre i ganci o i braccetti di bloccaggio, come per le tende a caduta.

In fase di posa, è possibile regolare l'inclinazione della tenda: in base ai modelli l'inclinazione cambia; la stessa va da 0 (completamente orrizontale) ai 90 (completamente verticale).
E' buona norma valutare una inclinazione di almeno 10°, in modo da far defluire l'acqua in caso di pioggia, per evitare che il peso della stessa crei pozze d'acqua che ne aumenterebbero sensibilmente il peso, con il rischio che la struttura della tenda possa cedere.
A tal proposito ricordiamo che, sebbene siano disponibili teli impermiabili, è bene considerare che si tratta comunque di tende per proteggersi dal sole, in caso di pioggia o forte vento è suggerito chiuderle.

Al terminale della tenda è possibile aggiungere una mantovana o volant, che consiste in una fascia realizzata dello stesso colore del telo principale, che conferisce alla tenda un ulteriore effetto schermante, in quanto essendo a caduta libera (la parte sottostante della mantovana o volant non è bloccato, viene bloccata unicamente la parte superiore all'interno del terminale) protegge dal sole anche nelle ore pomeridiane, quando il sole è più basso, prossimo al tramondo.

Rispetto alle tende a caduta, le tende a bracci prevedono diverse varianti, oltre alla possibilità del cassonetto, sopratutto per il fissaggio.
I modelli dotati di barra quadra consentono l'ancoraggio della tenda libero, oltre che la possibilità di installare più supporti a parete, in modo da dare più stabilità alla tenda, in caso di forte vento o grandi dimensioni, e sopratutto quando si intende montare la tenda su superfici meno resistenti.

Inoltre l'ancoraggio della tenda con barra quadra consente di montare la tenda anche su pareti più corte della tenda (ad esempio si può montare una tenda da 400cm su una parete di 350cm senza particolari problemi, in quanto le staffe di ancoraggio potranno essere posizionate lungo tutta la larghezza della tenda.

Di seguito un'immagine di tenda senza barra quadra: Immagine

 Di seguito i link delle pagine d'acquisto:
- Tenda da sole a braccia Tempotest 8000 Box (cassonetto a scomparsa)

Di seguito un'immagine di tenda con barra quadra:  Immagine

Di seguito i link delle pagine d'acquisto:
- Tenda da sole a braccia Tempotest 8000 Easy (con barra quadra)
- Tenda da sole a braccia Tempotest 8000 ST Easy (con barra quadra)
- Tenda da sole a braccia Tempotest 8000 STC Easy (con cassonetto e barra quadra)
- Tenda da sole a braccia Tempotest 8000 Marcesa (con barra quadra)

- Tenda Cristal trasparenti con guide per verande e chioschi

La tenda Cristal presenta telo in PVC trasparente, struttura in alluminio con scorrimento verticale e garantisce protezione contro vento e pioggia oltre che ad offrire al contempo una vista panoramica.
Il telo è racchiuso in un cassonetto ispezionabile, composto da 2 parti apribili per facilitare e velocizzare il montaggio ed eventuale manutenzione.
Le guide in alluminio sono provviste di spazzolino anti vento e chiudono al meglio gli spazi tra il telo e le guide, opponendosi agli agenti atmosferici ed agli insetti.
La tenda è dotata di catenacci di bloccaggio nl terminale in alluminio inferiore per il tensionamento del telo e per evitare che venga alzata.
Il telo della tenda presenta dei profili di rinforzo antivento  (IMG).

Il telo si può realizzare nei modi segunti:
1) Tutto PVC trasparente
2) A strisce con una maggiorazione di prezzo
3) A due elementi con una maggiorazione di prezzo
4) Tutto PVC colorato
E' disponibile nelle varianti cassonetto Arrotondato e Quadrato
La manovra può essere ad argano oppure motorizzata.

Ideale per la chiusura laterale di pergole, strutture fisse e tende avvolgibili.

Immagine tenda Cristal

Di seguito il link della pagina d'acquisto:
Tenda Cristal


- Tenda Cristal trasparente con Zip antivento e guide laterali

La tenda Zip presenta telo in PVC trasparente, struttura in alluminio con scorrimento verticale e garantisce protezione contro vento e pioggia oltre che ad offrire al contempo una vista panoramica.
Il telo è racchiuso in un cassonetto ispezionabile, composto da 2 parti apribili per facilitare e velocizzare il montaggio ed eventuale manutenzione.
Il telo all'estremità presenta una ZIP che tiene in tensione il telo, questa ZIP scorre all'interno delle guide che sono dotate di una strozzatura che accompagna lo scorrimento del telo, inoltre la stessa ha la possibilità di spostarsi nella guida al fine di attenuare la pressione del vento.
La tenda prevede un telo unico senza stecche frangivento.

Il telo si può realizzare nei modi segunti:
1) Tutto PVC trasparente
2) A strisce con una maggiorazione di prezzo
3) A due elementi con una maggiorazione di prezzo
4) Tutto PVC colorato
E' disponibile nelle varianti cassonetto Arrotondato e Quadrato
La manovra può essere ad argano oppure motorizzata.

Ideale per la chiusura laterale di pergole, strutture fisse e tende avvolgibili.

Immagine tenda Zip

Di seguito il link della pagina d'acquisto:
Tenda Zip


Avviso

- Ulteriori informazioni sono indicate in ogni pagina di vendita nella descrizione completa, galleria fotografica e domande frequenti. Suggeriamo di guardare la galleria fotografica per vedere i componenti che compongono quella determinata tenda.


Rilievo misure

Per installazione "in luce", all'interno di due pilastri o comunemente all'interno di un vano luce che prevede un muro a destra ed un muro a sinistra, si potrebbe adoperare una tolleranza in larghezza di -1cm per evitare di acquistare la tenda con misure troppo precise che ne potrebbero impedire la corretta installazione in caso di fuorisquadro.
In assenza di limiti laterali non ci saranno problemi.

In caso di tende modello 3000 e Cristal, è suggerito rilevare la larghezza in più punti, in basso, a metà altezza ed in alto.
In caso di tende modello 8000 che saranno installate a parete oppure a soffitto si potrà considerare la larghezza sul punto alto del vano luce.
Per esempio con una larghezza luce 200 cm, si potrebbe acquistare la tenda applicando una tolleranza di - 1cm o tolleranze minori.
Non è detto che bisogna applicare obbligatoriamente una tolleranza ma è suggerita per poter installare la tenda in modo fluido.

Acquistando una tenda con larghezza 200cm, con manovra ad argano oppure manovra a motore normale o radiocomandata, il telo della tenda sarà prodotto circa 10 cm in meno rispetto alla larghezza totale della tenda.
Con motore e manovra di soccorso, il telo della tenda sarà prodotto circa 12 cm in meno rispetto alla larghezza totale della tenda.
 

Manuale d'istruzioni

Effettuate anche installazione e rilievo misure ?

Purtroppo no,  questo è un sito ecommerce specializzato nella vendita per corrispondenza di prodotti su misura.

Il cliente può ordinare i prodotti desiderati, con le misure necessarie, che riceverà direttamente al proprio domicilio, a mezzo corriere espresso e potrà procedere all'installazione in autonomia.


Quali sono oggi i tempi di produzione ?

I tempi di produzione variano in relazione al prodotto ordinato, sono riportati in alto a destra in ogni pagina di vendita.


Come posso pulire il telo Tempotest?

Per pulire il telo Tempotest si deve adoperare un sapone neutro (60ml di sapone in 4 litri di acqua a non più di 40°C )  e bisogna spazzolare la superficie del telo con una spazzola morbida.
Dopo aver spazzolato per bene il tessuto sopratutto nelle parti di giunzione in corrispondenza del rullo e del terminale della tenda, bisogna sciacquare accuratamente il telo (sciacquare finche tutte le particelle di sapone siano scivolate via ).

Dopo aver pulito il telo bisogna lasciarlo asciugare quindi non bisogna riavvolgere il telo perchè riavvolgendo il telo umido si favorisce la proliferazione di muffe ed aloni.

Se sul telo sono presenti resina degli alberi, grasso, olio motore o altre sostante potrebbero favorire la crescita di muffa e quindi è consigliabile trattare il tessuto Tempotest strofinando delicatamente la zona interessata con una spazzola morbida e adoperando una soluzione di candeggina diluita in acqua.

Non adoperare per nessun motivo la candeggina assoluta in quanto potrebbe scolorire il tessuto.
Non adoperare per nessun motivo solventi aggressivi durante la pulizia del telo.

Avvertenze:
E' sconsigliato lavare il telo Tempotest in lavatrice;
E' sconsigliato stirare i tessuti Tempotest con il vapore e non ascigare i teli con apparecchi elettrici o stando al sole;
In inverno, è consigliato riporre il tessuto in ambienti asciutti e ventilati.


Quale è la differenza tra i vari modelli di tende 3000, 5000 e 7000 ?

Il modello 3000 viene fornito tramite ganci (Immagine dei ganci ) con possibilità di fissarli a pavimento, ringhiera o davanzali.

Questo modello è disponibile nelle varianti standard quindi con il telo libero senza accompagnamento verticale che ne riduce l'oscillazione, nella variante guidata con guide laterali e nella variante con cavetto guida in acciaio.
Inoltre questo modello non prevede la mantovana, in quanto l'assenza dei braccetti la farebbe sgregare con il pavimento o con la ringhiera, quindi si deteriorerebbe rapidamente.

Il modello 5000 che non prevede il cassonetto viene fornito con braccetti che comunemente vengono fissati sulla ringhiera.

Il modello 7000 che prevede cassonetto viene fornito con braccetti che comunemente vengono fissati sulla ringhiera.

I modelli 5000 e 7000 essendo forniti con braccetti da fissare sulla ringhiera, prevedono l'attacco sui braccetti sia all'inizio del braccetto che all'estremità che sporgerà dalla ringhiera (Immagine del braccetto ).
Installando dei ganci a  pavimento ed acquistando la tenda con altezza maggiore si potrà fissare la tenda anche a pavimento oltre che sui braccetti


Quale è la differenza dei tessuti resinati da quelli normali ?

La differenza tra un tessuto normale ed un tessuto resinato, sta nella resistenza alla permeabilità dell'acqua.
I teli resinati non vanno comunque considerati teli impermeabili;


Qual'è più resistente tra la saldatura e la cucitura?

E' preferibile adottare la saldatura, in quanto il cotone, in caso di cucitura, tende a deteriorarsi con lo sfregamento con gli organi della tenda, ed è soggetto ad usura dovuta agli agenti atmosferici.

La cucitura tuttavia è più elegante, e la durata nel tempo è comunque superiore a 5/8 anni (Sconsigliata in zone di mare a causa della salsedine)


La misura della lunghezza della tenda come devo prenderla?

La misura fornita in fase di ordine, corrisponde alle misure che avrà la tenda inclusa la struttura e le parti meccaniche, quali argano o motore.

Si consiglia qundi, soprattutto di installazioni vincolate, come ad esempio l'installazione tra due pilastri, Di applicare una tolleranza di almeno 1cm alla larghezza rilevata.

Per l'altezza o sporgenza, essendo modulabile non ci sono particolari problemi.


Quando riavvolgo la tenda sento un cigolio, come posso risolvere ?

Il cigolio potrebbe essere dovuto allo sfregamento della calotta foro tondo sul perno con piastra.
Per risolvere il problema basta lubrificare la calotta e le boccole dei braccetti.
Di seguito immagine dimostrativa:

Immagine1    Immagine2    Immagine3

La calotta si trova nella parte opposta al motore e ci si può arrivare una volta srotolata parzialmente la tenda. 
E' importante utilizzare del Lubrificante al silicone (silicone spray ) e non crc o spray che ungono e che possono rovinare il telo.


Informazioni kit di manovra a molla con asta

La molla è in acciaio ed è posizionata all'interno del rullo.

Il terminale della tenda prevede un occhiolo nel mezzo che sarà adoperato per collegare l'asta di movimentazione che servirà per aprire e chiudere la tenda.
Questa asta presenta forma fissa e prevede il gancio che sarà inserito nell'occhiolo per tirare la tenda verso il basso al fine di bloccare la tenda sugli occhioli o sui braccetti, in riferimento al modello di tenda acquistato.

Non è possibile aprire la tenda a metà altezza o in altri punti, si potrà chiudere totalmente la tenda oppure aprire totalmente la tenda.

Con questa tipologia di manovra, in fase d'installazione bisognerà svitare la vite che blocca il telo della tenda sul rullo.
Non bisognerà togliere la copiglia altrimenti la tenda cadrà verso il basso.
La vite da svitare è la seguente IMG


Le tende sono comprensive di tasselli per il montaggio?

no, la ferramenta non viene fornita.


Ondulazioni vicino alle cuciture 
Una continua azione di avvolgimento e svolgimento del telo potrebbe causare nella zona delle cuciture, dove i tessuti sono sovrapposti e c'è dunque un maggiore spessore, una sovratensione.  Questa sovratensione forma delle pieghe propio nelle zone adiacenti alla cucitura. Questo fenomeno potrebbero essere amplificato dall'umidità e potrebbe avere una visibilità diversa a seconda del colore o delle differenti condizioni di luce. Le ondulazioni diventano più probabili con l'accrescersi delle dimensioni della tenda o con l'aumento della tensione a cui il telo è sottoposto.
Sono anche dette goffrature.
Immagine dimostrativa


Ondulazioni ai bordi del telo
Nella tenda da sole comune il tessuto è tenuto in tensione semplicemente dal rullo di avvolgimento e dalla barra di sporgenza. Di conseguenza
è possibile che tutta la tensione si sposti al centro del telo e che gli orli laterali, non sottoposti a una tensione sufficiente da tenerli tesi, possano
ripiegarsi verso l'interno o formare alcune ondulazioni. Questo fenomeno può verificarsi quando la tenda viene utilizzata sovente come protezione
contro la pioggia. Se l'inclinazione della tenda non permette un corretto deflusso si possono formare una o più sacche d'acqua che creano tensione
nel centro della tenda lasciando i lembi meno tensionati. In caso di tende poco inclinate è sconsigliabile quindi l'esposizione alla pioggia. 
Immagine dimostrativa



ONDULAZIONI AL CENTRO DEL TELO O NIDO D'APE 
E possibile che durante 'avvolgimento e lo svolgimento di una tenda il tessuto subisca alcuni lievi spostamenti. Questi spostamenti sono causa
nel tempo di alcune pieghe che assumono la forma di nido d'ape. Quanto maggiore è il numero di strati del tessuto avvolti sul rullo, ossia quanto e
maggiore la sporgenza della tenda, tanto maggiore è la probabilità che ci sia uno spostamento del tessuto nella fase di apertura e chiusura e quindi
che si vengano a formare alcune di queste ondulazioni. Se il telo viene riavvolto quando ancora bagnato, questi fenomeni si accentueranno. E quindi
consigliabile fare asciugare il telo prima di riavvolgerlo, anche per evitare la formazione di muffe che sporcano la tenda e causano cattivi odori.
Immagine dimostrativa



PIEGHE DI COMPRESSIONE E DI AVVOLGIMENTO
Queste pieghe si possono formare nella fase di confezionamento o di montaggio di tende dalle dimensioni molto importanti. Nei colori chiari il
fenomeno può essere amplificato e mostrare in superficie a lato della piega alcuni effetti di colore più scuro, tanto da poter sembrare sporcizia. La
movimentazione del telo potrebbe accentuare questa imperfezione nel lungo termine. Molti installatori e rivenditori adottano tecniche di trasporto
e di montaggio di grandi teli che ormai riducono al minimo la possibilità di avere questi effetti sgradevoli. Tuttavia una piega resta spesso ancora
inevitabile per tessuti confezionati destinati a tende da sole o a strutture di lunghezza superiore ai 6 metri.
Immagine dimostrativa



RIGATURE O SCRITTURA ED EFFETTO"GESSO" 
La resinatura nei tessuti impermeabili e i finissaggi adottati per garantire le performance dei tessuti per la protezione solare possono provocare
alcune rigature di colore chiaro. Queste rigature, denominate anche "effetto scrittura" si formano a causa della manipolazione durante la fase di
confezione ed assemblaggio del telo. Si tratta di un ettetto maggiormente visibile sui colori scuri.
Immagine dimostrativa  



MICROFORI NELLE CAPPOTTINE
Il tessuto acrilico è trattato con un particolare finissaggio che, oltre a garantire le ben note caratteristiche tecniche, lo rende rigido e scattante,
caratteristiche che permettono al tessuto di restare ben teso durante l'esposizione quando utilizzato nella tradizionale tenda da sole. Tuttavia questo
genere di tessuto, ove impiegato per la confezione di cappottine può dare luogo alla tormazione di microfori in corrispondenza delle pieghe del
tessuto che si vengono a formare a causa cella continua azione meccanica di apertura e di chiusura.
Immagine dimostrativa